Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
7
8
14

peperoni imbottitiCome molte ricette tipiche della tradizione campana, anche quella dei peperoni imbottiti è stata rivisitata. Le varianti più gettonate e preparate nel resto d’Italia sono quelle con la carne macinata, il riso, ricotta e pinoli. A Napoli vengono chiamati “puparuoli mbuttunati” e ci sono due varianti: la prima con imbottitura di melanzane fritte, olive, acciughe, pane raffermo e la seconda con farcitura di vermicelli. Per quest’ultima viene utilizzata la “papacella” ovvero una varietà di peperone corta e tonda, tipica della nostra regione.

Noi vi proponiamo la ricetta della prima variante.

Ecco gli ingredienti per sei persone ed il procedimento.

 

Ingredienti:

6 peperoni gialli e rossi
mezzo kg di melanzane
olive nere di Gaeta
pane raffermo a fette
3 acciughe sotto sale
1 cucchiaio colmo di capperi
olio extravergine d’oliva e olio per friggere
prezzemolo
aglio
sale
pepe

Procedimento

Lavate i peperoni, tagliate la calotta superiore con il picciolo e lasciatela da parte. Dopo averli puliti all’interno, privandoli dei semi, grigliateli quanto basta per eliminare la pelle. Disponetevi su un piatto.
Intanto tagliate le melanzane a dadini e friggetele. Tagliate a dadini il pane raffermo e soffriggetelo, aggiungendo le olive snocciolate, i capperi, le acciughe ed un po’ d’aglio. Spegnete ed aggiungete il pepe ed il prezzemolo. Dopo aver amalgamato per bene, aggiungete anche le melanzane.
Con il composto ottenuto imbottite l’interno di ogni peperone e disponeteli su una teglia da forno. Salate e condite con un filo d’olio extravergine d’oliva.
Fate cuocere in forno per 40 minuti a 180 gradi. Si possono servire sia caldi che freddi.

 

Fonte: vesuviolive

Seguici su Facebook

Ti puo' interessare anche....